LEGENDS OF TOMORROW - Recensione 3x16 "I, Ava"

Buongiorno cari, eccoci qui a commentare l'episodio di questa settimana!
Aaaaallora, andiamo con ordine. Inizierei con il filone che dà il titolo all'episodio, ossia quello su Ava.

Il direttore Sharpe scompare per un paio di giorni (scopriremo poi che si era presa un congedo a causa della rottura con Sara) e Gary da cuoricino quale è si preoccupa e si fionda sulla Waverider a cercarla. Peccato che naturalmente non sia lì. Sara, Ray e Gary iniziano quindi una caccia al tesoro che li porta dai genitori (fasulli) di Ava e poi li spinge - nonostante la sua ricomparsa - a rubare una navicella e ad andare nella Vancouver del 2213. E niente, la notizia del giorno è che Ava non è un robot come pensavo io ma un clone.
Leggermente diverso, ma non meno inquietante. Il fatto che Ava stessa non sappia di essere un clone però è in qualche modo rassicurante, perché rende più vero tutto quello che abbiamo potuto conoscere su di lei in questa stagione. Non penso sarei riuscita a sopportare che tutto, tutto fosse una farsa. Ce ne sono tante uguali a lei, vero, ma lei è unica perché ha sempre pensato di esserlo. Non si è mai saputa e quindi considerata "una delle tante", e quindi non lo è diventata. E meno male! E proprio sul finale arriva la notizia che francamente non mi ha sorpreso per niente: chi ha reclutato Ava? Rip. Chi le ha cancellato la memoria? Rip. Okay, quest'ultima è un'ipotesi di Sara, ma sfido chiunque a pensarla diversamente. Pure la sua raccomandazione a Gideon di qualche episodio fa sembra confermarlo. Quindi a meno che non arrivi Alessandro Borghese a ribaltare il risultato, direi che la Lance ha ragione.

Passiamo ora a Wally e Nate + Kuasa come personaggio bonus. Come avevo immaginato, l'obiettivo principale di Kuasa era recuperare il totem della nonna e niente di più, fregandosene immensamente del futuro di Nate. Poi scusate, ma è così impensabile che sia proprio Nate il nonno di Kuasa? Non so, conoscendo un po' la dinamica dei viaggi nel tempo non mi pare così assurdo. Mi auguro lo scopriremo a breve perché mi sta un po' stufando questa storyline. Va bene un po' di angst, ma in questo caso lo trovo proprio inutile.

Invece mi ha davvero davvero sorpresa la morte di Kuasa per mano di Nora! E sono pure dispiaciuta. Mi stava piacendo molto come personaggio. E che dire della decisione finale di Amaya? Prevedo solo disastri, onestamente. Poi lasciatemelo dire: è pure un po' pirla eh. Sa benissimo che gli anacronismi sono esattamente quello che serve a Mallus per liberarsi, e lei giustamente ne va a creare uno di dimensioni colossali. Chapeau, Amaya!

Infine abbiamo Zari e Mick che devono sopportarsi a vicenda. Lui non comprende, e anzi, mi sa che non conosce manco per sbaglio, il Ramadan, e lei deve farglielo capire possibilmente senza picchiarlo. Come prevedibile, è stata la parte un po' più leggera - almeno in apparenza - dell'episodio, ma non per questo meno apprezzabile. Tutti (o quasi) i discorsi di Zari erano mirati a far comprendere a Mick e quindi al pubblico la sua cultura. E di questi tempi la conoscenza è tutto, mentre l'ignoranza è paura. Mi è piaciuto vederli insieme sullo schermo, spero torneranno anche in futuro.

Bien, anche per questa settimana ho blaterato abbastanza. Aggiungo solo una cosa: ma solo io vedo la fine lontana anni luce? So che mancano solo due episodi, ma non riesco a intravedere la fine delle storyline in 80 minuti. Spero riusciranno a fare un bel lavoro, perché mi dispiacerebbe essere delusa da questa serie proprio alla fine.
Alla prossima settimana tesori! Un bacio <3

Varie:

1)
Wally e le sue battute da Oscar. Rido fino a domani.

2)
Allora, ho amato questo dialogo perché è stato esilarante e le facce di Nate erano meravigliose, ma mi stanno un attimino ridicolizzando Darhk. Essere un padre che si preoccupa per la figlia non significa mettersi così tanto in ridicolo, su.

3)
Muoio. 


4)

IO SONO GARY, GARY È ME.
(Queste gifs vanno in grande perché sono il riassunto della mia vita da fangirl.)

Un saluto alle affiliate: ColdFlash - Wentworth Miller Italia Justice of Shield - Serie tv concept - Once a Fangirl, Always a Fangirl - Telefilmiamo - Multifandom - Multifandom il mondo che non c'è - I Drogati di Telefilm - Crazy Stupid Series - Cinema, movie and pop - Nella mente di una serialist. - Subtitles on Demand - Talk about telefilm

Non perdere neanche una notizia! Seguici sulla pagina Facebook o sul nostro Gruppo o su Twitter.
 
Condividi su Google Plus

Articolo di Anna Franchini

Posta un commento